Ora anche Greta Thunberg ha un essere vivente a lei dedicato. Si tratta di un insetto, un coleottero lungo poco pi di 1 millimetro che stato dedicato all’attivista ambientale . stato battezzato Nelloptodes gretae da Michael Darby del Museo di storia naturale di Londra. L’insetto con il nuovo nome stato descritto sulla rivista specializzata Entomologist’s Monthly Magazine. L’esemplare venne raccolto durante una campagna di studi in Kenya e Uganda nel 1964-1965 condotto dall’entomologo William Block e donato alla collezione del museo londinese nel 1978. Darby ha riferito che ha voluto dedicarlo a Greta Thunberg per il suo straordinario contributo per la crescita della consapevolezza nei tempi ambientali.

I nomi

La moda di dedicare animali e piante (anche minerali) a personaggi pi o meno famosi risale al XVIII secolo ai tempi di Linneo, il padre della nomenclatura latina binomiale degli esseri viventi. Tra gli ultimi si possono ricordare l’Obamadonte, una lucertola preistorica dedicata a Barack Obama nel 2011, al quale era gi stato dedicato un pesce di acqua dolce, la falena Neopalma donaldtrumpi dedicata al suo successore alla Casa Bianca. Sempre a Trump era stato dedicato un anfibio della foresta pluviale di Panama. A Sting stata intitolata una rana della Colombia, a Mick Jagger un mollusco fossile (Anomphalus jaggerius) e al suo collega negli Stones Keith Richard una trilobite, come a Marylin Monroe, a Elvis Presley un ragno come a Nelson Mandela, a Francesco Guccini una farfalla, ad Einstein un cactus, un uccello a Indira Gandhi, un dinosauro a Confucio, dei crostacei per Bob Marley e Beethoven. Purtroppo ci sono anche il Rochlingia hitleri e l’Anophtalmus hitleri due insetti edicati al Fhrer.



Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *